Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

La frequente partecipazione ad attività cognitive stimolanti è ritenuta ridurre il rischio di insorgenza di malattia di Alzheimer, ma mancano al riguardo dati prospettici. L’obiettivo dello studio ...


Lo stress ossidativo può svolgere un importante ruolo nella patogenesi della malattia di Alzheimer. Lo studio ha valutato se l’assunzione con la dieta degli antiossidanti sia in grado di ridurre il ...


Negli studi cross-sectional, gli elevati livelli di omocisteina plasmatica sono stati associati ad una prognosi non favorevole e a demenza. Tuttavia per poter stabilire se gli elevati livelli di o ...


Un’alterazione del pattern nelle forme della proteina precursore l’amiloide (APP) è stata descritta nelle piastrine dei pazienti con malattia di Alzheimer. Lo scopo dello studio è stato quello di v ...


Uno studio di popolazione, longitudinale, Kungsholmer Project, ha coinvolto 370 persone svedesi, senza segni di demenza, di 75 anni d’età o oltre, non trattati né con vitamina B12 né con folato. L’ ...


Una ricerca pubblicata sul Journal of Americam Medical Association ( Hendrie H et al Jama 2001; 285: 739-747 ) ha dimostrato che gli abitanti poveri della città nigeriana di Ibadan hanno una bassa p ...


In un precedente studio era stato osservato che il rischio di insorgenza della malattia di Alzheimer tra le madri che avevano partorito bambini con sindrome di Down, quando avevano 35 anni o meno, r ...